Borse, valigie o zaino da viaggio?

Che sia una gita di un weekend, la classica settimana di ferie dal lavoro o un viaggio in giro per il mondo, un unico pensiero lega coloro che si apprestano a lasciare l’uscio di casa: “cosa devo portarmi via?”.

Partiamo da questo primo e fondamentale concetto, ovvero che non esiste una soluzione universale utilizzabile per ogni occasione, piuttosto bisogna adeguarsi a quest’ultime. L’idea di fondo è di avere una lista generale di cose da mettere nello zaino (si, non sono un gran fan di borse o valigie) e di volta in volta decidere quello che meglio rispecchia le esigenze del caso… perchè non vorrai mica portarti dietro dei pantaloncini se hai deciso di andare a scalare l’Himalaya, vero? 🙄 In altri termini, la tua lista è un contratto che sottoscrivi con te stesso, un continuo promemoria che se non è nella tua lista, non dovrebbe stare nel tuo zaino (in quanto tutto il necessario è già nella lista); in questo modo dovreste essere in grado di difendervi da quegli attacchi dell’ultimo minuto del “potrei aver bisogno di questo e quello”. Il peggior momento per pensare cosa portar via è proprio mentre si prepara lo zaino! Quindi il concetto fondamentale da imprimersi nella mente è che esiste una singola lista, e non differenti a seconda dei viaggi. Continua a leggere Borse, valigie o zaino da viaggio?

Viaggiare leggeri… si può!

Avete deciso di fare un viaggio, avete già comprato il biglietto aereo, siete super agitati e scalpitanti per la partenza e l’unica cosa materiale che potete fare è preparare il bagaglio. Ebbene si, questo arduo compito è capace di mettere al tappeto il vostro sistema nervoso poiché per quanto schiacciate e comprimete non riuscirete mai a far stare tutto quello che volete. Ed esiste un perché. Semplice, volete portar via troppe cose di cui la maggior parte inutili e che non userete mai. E per chi si fosse distratto, ripeto MAI!
Che sia un viaggio di lavoro, di ferie o un viaggio itinerante in giro per il globo poco importa, dovete portarvi dietro solo l’essenziale e nulla di più: muoversi con un solo e snello bagaglio vi farà innalzare la qualità del vostro viaggio. Non mi credete? Valutate voi stessi quello che vi sto per scrivere e non venite poi a raccontarmi che non vi avevo avvisato.

Considerate questi 4 vantaggi (a pensarci bene diventano 5) a viaggiare leggeri e avrete così una maggiore probabilità di godere di una migliore esperienza di viaggio:

  1. SICUREZZA è chiaro che meno cose si hanno appresso e meno si sente il bisogno di controllarsi continuamente per paura di dimenticare qualcosa, perderla o addirittura essere derubato. Inoltre non insospettirete quelli dogana perché difficilmente uno può fare del contrabbando viaggiando con un bagaglio solo e poco ingombrante. Raramente si raggiunge una pace dei sensi così facilmente!
  2. ECONOMICITÀ non dovrai più pagare qualcuno che ti aiuti a trasportare la tua roba o sistemarla nei depositi delle stazioni. Non dovrai più sborsare quattrini per gli extra (considera che ora molte compagnie aeree vi fanno pagare per tutti i bagagli che portate in aereo!). Potrai prendere i mezzi pubblici comodamente senza dover ricorrere a taxi o altri shuttle bus (se siete all’aeroporto). Potreste addirittura andare a piedi. E tutto ciò ti porta ad avere un contatto più intimo (e quindi gratificante) con la gente e i luoghi in cui sei andato a visitare.
  3. FLESSIBILITÀ meno cose da portarsi dietro significa maggior mobilità, e ciò ti permette di avere una più amplia scelta di viaggio. Non avrai bisogno di arrivare all’aeroporto prima del solito; potrai prendere con scioltezza autobus, tram e treni. Sarai in grado di gestire meglio situazioni in cui avrete perso una coincidenza o ci siano ritardi sul trasporto (perché potete pianificare percorsi alternativi senza doversi preoccupare di cosa possa accadere alle vostre cose). Sarai tra i primi a lasciare l’aeroporto, mentre gli altri saranno in attesa dei bagagli e in lunghe coda in attesa di passare il controllo della dogana.
  4. SERENITÀ avrai più tempo libero, perché ne impiegherai meno a sistemare il tuo bagaglio. Non impazzirai a raccogliere tutte le tue cose. Sai esattamente quello che hai con te, e sai dove trovarle (se prepari la tua roba ogni volta allo stesso modo). Tutti abbiamo visto almeno una volta, all’aeroporto, quegli sventurati, con troppi bagagli e pure espressioni di panico, preoccupati di aver perso le tracce di qualcosa o dimenticato qualcosa a chissà dove. In particolare i viaggi in paesi stranieri potrebbero essere molto impegnativi in quanto poco familiari e imprevedibili, ma il viaggiatore con il suo solo bagaglio è in grado di cavarsela tranquillamente poiché si basa su delle fondamenta solide e familiari con meno cose di cui preoccuparsi.
  5. ECOLOGIA tutto quello che ho appena scritto riguarda un beneficio diretto verso il viaggiatore. Ma viaggiare leggeri comporta vantaggi anche per il nostro pianeta. Meno cose da fabbricare. Meno utilizzi di veicoli ed altri macchinari per muovere le tue cose (te compreso 🙂 ). Meno uso di carburante che devono trasportarti. Effetti serra ridotti e quindi minori danni al nostro celestiale pianeta Terra.

Beata semplicità!!